Home Fiscale e Tributario Split Payment esteso anche ai professionisti

Split Payment esteso anche ai professionisti

113
1
CONDIVIDI
Split-Payment-esteso-anche-ai-professionisti-studiorussogiuseppe

Il Decreto Legge 50/2017 pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 24 aprile 2017 ha introdotto novità circa i soggetti per i quali può essere applicato lo split payment.

Split payment esteso ai professionisti

Dal 1 luglio 2017, l’Iva presente in fattura non sarà pagata neanche ai professionisti, ma sarà trattenuta e versata direttamente all’Erario dalla P.A. che ha ricevuto la fattura.

Le modalità di emissione della fattura

La nuova fattura dei professionisti dovrà essere trasmessa in formato elettronico e contenere la frase “scissione dei pagamenti”.

Le norme che regolano lo split payment

Le norme che attualmente regolano il funzionamento dello split payment sono:

– il nuovo art. 17-ter del D.P.R. n. 633/1972 – “Operazioni effettuate nei confronti di enti pubblici”, introdotto dalla lett. b) del c. 629 della legge n. 190/2014;

– il c. 632 della legge n. 190/2014 che sancisce la sua applicazione nelle more del rilascio, ai sensi dell’articolo 395 della direttiva 2006/112/CE, della misura di deroga da parte del Consiglio dell’Unione Europea … per le operazioni per le quali l’imposta su valore aggiunto è esigibile a partire dal 1° gennaio 2015; – il Decreto del Ministro dell’economia e delle finanze del 23 gennaio 2015, attuativo dell’art. 17-ter, che regola modalità di versamento dell’imposta e condizioni per i rimborsi Iva prioritari a favore dei soggetti che subiscono lo split payment (c. 630 della legge n. 190/2014).

Print Friendly, PDF & Email

1 commento