Home Società e imprese Attività Economiche CENTRI COMMERCIALI E IPERMERCATI

CENTRI COMMERCIALI E IPERMERCATI

45
0
CONDIVIDI
centri-commerciali-studiorussogiuseppe

CODICI ATECO 2007

47.11.10 Ipermercati

47.11.20 Supermercati

47.19.10 Grandi magazzini

 

Definizione di centro commerciale

Per “centro commerciale” si intende una media o una grande struttura di vendita nella quale più esercizi commerciali sono inseriti in una struttura a destinazione specifica e usufruiscono di infrastrutture comuni e spazi di servizio gestiti unitariamente. Per superficie di vendita di un centro commerciale si intende quella risultante dalla somma delle superfici di vendita degli esercizi al dettaglio in esso presenti. Va altresì precisato che il centro commerciale non è di per sé identificabile con una media o grande struttura di vendita, potendo essere caratterizzato dalla presenza di soli esercizi di vicinato, da esercizi di vicinato e una o più medie e grandi strutture nonché da sole medie o grandi strutture di vendita. La connotazione che individua la specificità del centro commerciale è, infatti, dovuta alla presenza di più esercizi, i quali risultano inseriti in una struttura a destinazione specifica e usufruiscono di infrastrutture comuni e spazi di servizio gestiti unitariamente. La somma delle superfici degli esercizi in esso esistenti, la quale può essere corrispondente, ai sensi dell’art. 4, comma 1, lettera g) del D.Lgs. n. 114/1998, a quella prevista per la media o per la grande struttura di vendita, comporta la diversa procedura da seguire ai fini dell’attivazione (MAP, Circolare 28 maggio 1999, n. 3467/C, punto 1.3). La tipologia distributiva del “centro commerciale”, come sopra definita, comporta, oltre la presenza di più esercizi commerciali, la condivisione delle aree di parcheggio, delle aree di accesso, dei corridoi interni di collegamento tra i vari esercizi, delle eventuali vie di accesso o zone destinate al verde nonché dei locali destinati agli uffici e ai servizi. Presuppone, altresì, l’esistenza di una gestione unitaria del centro e dei servizi in esso presenti e, soprattutto, l’esistenza di una struttura contenente che possa esse inquadrabile come “a destinazione specifica” e quindi che sia nata o sia stata trasformata al fine di ospitare un centro commerciale che, pur caratterizzato dalla coesistenza di più esercizi, si connoti quale “unicum” (MAP, Nota 11 marzo 2003, n. 549384).

REQUISITI

  • Onorabilità
  • Professionalità ( Solo in caso di vendita di prodotti alimentari o di somministrazione di alimenti e bevande)

ITER PER L’AVVIO DELL’ATTIVITÀ

COSA QUANDO COME A CHI RIVOLGERSI
Autorizzazione All’avvio dell’attività Comunica Suap
Iscrizione Registro Imprese Entro 30 giorni Cciaa
Apertura Partita Iva Agenzia Entrate
Iscrizione Inps Sede Inps
Iscrizione Inail Contestuale all’avvio attività Sede Inail
Istituzione dei registri contabili All’avvio dell’attività

RIFERIMENTI NORMATIVI

D.Lgs. 31 marzo 1998, n. 114, artt. 4, 8 e 9

D.P.R. 7 settembre 2010, n. 160

Risoluzione Agenzia Entrate 22 giugno 2010, n. 54/E

Circolare MSE 10 agosto 2010, n. 3637/C

Circolare MSE 12 settembre 2012, n. 3656/C

Print Friendly, PDF & Email

Warning: A non-numeric value encountered in /home/studioru/public_html/wp-content/themes/srg2017_2/includes/wp_booster/td_block.php on line 997